Descrizione:

    Caratteristico paese dalle origini cimbre, sorge sul monte Purga, un perfetto cono di origine vulcanica, posto al centro di una corona di monti, a chiusura della valle del Chiampo.

    Sulla sommità, si trovano ancora le fondamenta di un castello, da cui la suddivisione ancor oggi delle varie contrade in Sopracastello e Sottocastello.
    I primi documenti si hanno dal 1200, con una lunga storia di comune indipendente, confinante con le province di Verona e Trento, e luogo di passaggio della Via Vicentina, alternativa montana alla Val d’Adige.
    Dal 1815 entra a far parte del comune di Crespadoro.

    Innumerevoli le cose da scoprire: le contrade con le fontane in pietra, i capitelli cimbri, gli affreschi e i sentieri del Bosco delle Fate, del Buso delle Anguane, o il Bosco dei faggi.

    Comunità animata durante l’anno da varie iniziative , fra tutte la Festa delle Castagne, che si tiene la terza domenica di ottobre.